Dove mangiare a Firenze: Posti economici

Dove mangiare a Firenze: Posti economici
  • 3Minuti
  • 622parole
  • 112visite

Firenze è una città piena di osterie, ristoranti e street food dove è possibile assaporare i piatti tipici della tradizione Toscana. Nonostante pulluli di locali, non è sempre semplice trovare un luogo che prepari piatti genuini dal sapore autentico a poco prezzo, specialmente per chi non è del posto. In questo articolo vi faremo scoprire dove mangiare a Firenze spendendo poco.

Dove mangiare a Firenze spendendo poco

Da Ginone 1949

La trattoria Da Ginone si trova a Firenze in Via dei Serragli ed è aperta dal 1949. Da poco è stata ristrutturata, sempre mantenendo prezzi abbordabili e un menù con piatti tipici. Sul menù troverete tagliatelle ai porcini, spaghetti al guanciale,  tagliata al tartufo e pappardelle al cinghiale. Non solo carne ma anche pesce come polpo e patate, frittino e baccalà. Il fritto misto è famoso per la sua varietà di carne e pesce, verdure, pollo, coniglio, sarde, baccalà e cervello. Da Ginone potrete assaggiare ottime trippe, lampredotti, musetto, coda e piedini.

La Casalinga

La Casalinga si trova nel famoso quartiere di Santo Spirito. Si tratta di un locale semplice con uno staff cordiale e amichevole e porzioni generose. E’ uno dei pochi locali che propone ancora piatti come lingua e guancia bollite con salsa verde, fegato alla salvia, misto di sott’olii e barbine rosse in insalata. Come dolce non potete non assaggiare il crème caramel fatto in casa e i cantucci e vinsanto.

Trattoria da Sabatino

La Trattoria da Sabatino si trova vicino Porta San Frediano, è gestita dal 1956 a livello famigliare dalla famiglia Buccioni. Sia l’ atmosfera che le pietanze vi riporteranno indietro nel tempo, la cosa peculiare è che potrete sedere a tavola insieme a persone sconosciute, come si faceva un tempo. Sul menù troverete  radici amare in insalata, minestrone di riso e cavolo, fegatelli di maiale al forno e altri piatti della tradizione. Il vino è a consumo.

Posti economici dove mangiare a Firenze

I cento poveri

L’Osteria dei Cento Poveri si trova nel bellissimo quartiere di Santa Maria Novella dal 1992. Dall’ esterno sembra un piccolo locale, ma una volta entrati vi sorprenderà con i suoi archi, corridoi e l’ ampia cucina a vista. Un ristorante con piatti tipici ed economici, spesso scelto per pause pranzo o cene tra amici. Sul menù troverete le patate arrosto con la buccia, l’ ossobuco, il baccalà alla griglia e se non volete ordinare una bottiglia di vino, c’è la possibilità di avere sul tavolo il fiasco a consumo.

Palle d’Oro

La Trattoria Palle d’Oro si trova nel quartiere che prende il nome dalla Basilica di San Lorenzo, ed è gestita da quattro generazioni dalla stessa famiglia. L’ atmosfera è genuina e famigliare, il menù è economico accessibile a tutti. Da non perdere assolutamente lo zuccotto artigianale.

Trattoria da Mario

La Trattoria da Mario si trova nel quartiere di San Lorenzo in Via Rosina, è a gestino famigliare dal 1953. Inizialmente era una mescita di vini, nel 1957, con il matrimonio di Mario diventa una trattoria. Vi sorprenderà il soffitto legno di quercia a cassettoni risalente al Cinquecento. Sul menù troverete i veri piatti della tradizione come la zuppa di fagioli e verdure, la pappa al pomodoro, trippa alla fiorentina e il baccalà in umido. I piatti forti sono la Bistecca alla Fiorentina, il Ragù e la Ribollita. La Trattoria Mario è un molto frequentata da turisti e studenti.

Trattoria da Rocco

La trattoria da Rocco si trova all’interno del mercato di Sant’Ambrogio dal 1987. E’ un punto di ritrovo per tutti i fiorentini, la cucina è piena di amore e passione e i piatti richiamano i sapori della Firenze di un tempo. Sul menù tra i piatti tipici non mancheranno il lampredotto, la trippa, lo spezzatino e il peposo per non parlare delle pere al forno di Rocco.

Leggi anche “Firenze: dove mangiare all’aperto?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.