Sentierelsa Toscana, il percorso di trekking tra le acque cristalline

Sentierelsa Toscana, il percorso di trekking tra le acque cristalline
  • 2Minuti
  • 477parole
  • 269visite

Si trova all’interno del Parco Fluviale dell’Alta Val d’Elsa, a Colle di Val D’Elsa, Sentierelsa è un itinerario adatto a tutta la famiglia, ha una lunghezza di soli 4 chilometri (andata e ritorno) colma di ponti fatti di rocce e cascate, davvero suggestivo.

II percorso segue fiume Elsa e il suo fragore ti accompagna mentre percorri il sentiero, che non è tra i più lunghi che esitano, solo circa 4 chilometri (andata e ritorno) che si sviluppa però in maniera lineare nella zona di Colle di Val d’Elsa. 

Sentierelsa è diventato famoso come sentiero negli ultimi anni, soprattutto per il fresco che c’è, lontano dall’arsura delle città: è uno dei percorsi di trekking anche rilevato come tra i più belli della Toscana. Forse anche perché poco impegnativo, anzi direi proprio facile, di conseguenza adatto a tutti anche i bambini, e costeggia le acque chiare e limpide del fiume Elsa, in alcuni punti anche balneabile.

Una delle caratteristiche del percorso è che in alcuni punti si attraversa il fiume passando su ponti di roccia, sono muniti di corde legate da sponda a sponda che quindi aiutano e facilitano il passaggio a chiunque.

Il punto è che vi fermerete spesso lungo il tragitto, garantito, questo perché rimarrete incantati a fotografare le tante cascate che si incontrano e che riescono a rendere lo scenario quasi fiabesco, la più famosa è la cascata del Diborrato.

Cascata del Diborrato dove si trova?

Oltrepassate le due opere di ingegneria idraulica utilizzate fin dal medioevo per incanalare l’acqua, che poi veniva messa a disposizione delle attività della zona e da dove inizia il percorso, la “Steccaia” e il “Callone Reale”, le acque dell’Elsa “cadono giù” per 15 metri e arrivando a creare un piccolo lago profondo circa 10 metri.

Il percorso di Sentierelsa

Ecco il percorso di Sentierelsa dal ponte di San Marziale al ponte di Spugna, in un paio di chilometri all’interno del Parco Fluviale dell’Alta Val d’Elsa, zona faunistica naturale protetta, istituita grazie al desiderio del Comune di Colle di Val d’Elsa e dalla Regione Toscana nel 1997, qui c’è anche una sorgente termale già nota in epoca etrusca.

Si consiglia di iniziare il percorso dal Ponte di San Marziale in località Gracciano ma non è escluso che possiate partire dal ponte di Spugna. Il percorso è attrezzato e il tempo di percorrenza è di circa 3 ore (andata e ritorno).

L’incontro con la Via Francigena

Nel maggio 2021 Regione Toscana e Associazione Europea delle Vie Francigene, hanno approvato la variante al tracciato ufficiale della tappa 32 della Via Francigena, la San Gimignano-Monteriggioni, richiesta dal Comune di Colle Val d’Elsa.

Una delle modifiche previste riguarda il passaggio di fronte all’Ostello Cartiera La Buca e da qui il pellegrino che percorre la Francigena, proseguirà proprio lungo il Sentierelsa potendone ammirare e scoprire bellezze e testimonianze storico culturali, prima di riprendere sul percorso originale che porta a Monteriggioni.

sentierelsa	1.600	€ 0,24	
38
sentierelsa trail	320	€ 0,15	
35
sentierelsa mappa	90	€ 0,85	
34
sentierelsa percorso	70	€ 0,63	
32
sentierelsa come arrivare	70	€ 0,35	
26
sentierelsa dove parcheggiare	<10	€ 0,85	
21
sentierelsa bagno
elsa viva	720	n/a	
36
sentierelsa trail	320	€ 0,15	
35
fiume colle val d'elsa	320	€ 0,48	
28
fiume elsa	260	n/a	
32
val d'elsa fiume	210	€ 0,82	
28
fiume turchese	90	€ 1,42	
27
elsa fiume	90	n/a	
33

sentierelsa come arrivare	70	€ 0,35	
26
sentierelsa percorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *