Chianti: le sue migliori Osterie dove provare piatti tipici

Chianti: le sue migliori Osterie dove provare piatti tipici
  • 3Minuti
  • 597parole
  • 187visite

Tra Firenze e Siena, nel cuore della Toscana, c’è il meraviglioso Chianti, una distesa di verdi vigneti e cantine, dove non solo si produce un ottimo vino ma c’è anche una vasta scelta di prelibatezze gastronomiche, con buonissimi prodotti tradizionali. Pane, vino e olio rappresentano bene l’ essenza gastronomica di questo territorio, con i suoi profumi, colori e sapori. In questo articolo vedremo le migliori osterie dove gustare i piatti tipici.

Chianti: I suoi prodotti

Chianti: le sue migliori Osterie dove provare piatti tipici  chianti classici  chianti vino chianti italy  valle del chianti  zona del chianti  chianti toscana  il chianti  zona chianti  toscana chianti  chianti italia  chianti zona  chianti osterie  chianti piatti tipici

Nel Chianti viene preparato un tradizionale pane non salato in grandi pagnotte, che si trasformano in deliziosi crostini con ragù di fegatini. Ma anche semplicemente abbrustolito con aglio sale e il tipico olio extravergine DOP del Chianti Classico dal colore verde intenso con un retrogusto di carciofo e un profumo fruttato.

Il pane è anche alla base di molte ricette come la pappa al pomodoro, preparata con pane di qualche giorno, pomodori , olio, aglio e basilico, la panzanella con pane sbriciolato, cipolla , pomodoro, cetriolo e basilico, condito con aceto, olio e sale e la ribollita dove si utilizza il pane insieme al cavolo nero, cavolo verza, fagioli e altre verdure.

Ora passiamo ai salumi, non solo la famosa finocchiona, ma nel Chianti esistono almeno dieci salami tipici da assaggiare assolutamente, altrettante salsicce e il Prosciutto Toscano DOP con diverse sfumature. Anche il pecorino è un formaggio tipico toscano, che in questa zona si può apprezzare con erbe aromatiche o del Chianti stesso, chiamato  Pecorino Briaco. Non dimentichiamo la bistecca alla Fiorentina cotta alla brace con fagioli all’uccelletto.

Chianti: Le Osterie da non perdere

Chianti: le sue migliori Osterie dove provare piatti tipici

La Gramola – Tavarnelle Val di Pesa

E’ un’ osteria tradizionale gestita da una coppia con grande esperienza. Propone le materie prime della zona come l’ aglione, che è una varietà di aglio e tutte le carni. Non troverete un menù standard perchè cambia quasi ogni giorno in base alla disponibilità dei prodotti. Anche per quanto riguarda i vini, la cantina è ben fornita.

Carlino d’Oro – Gaiole in Chianti

Chianti: le sue migliori Osterie dove provare piatti tipici

Un’ osteria che vi farà riscoprire i sapori più autentici con ottima carne e pasta fatta a mano. In una location suggestiva immersa tra i vigneti. Potrete assaggiare una buonissima ribollita considerata tra le migliori di Toscana.

Mangiando Mangiando – Greve in Chianti

Gestita da uno dei più grandi chef del Chianti, Salvatore Toscano, affacciata sulla grande piazza del borgo. Il suo menù proviene da tanti piccoli produttori a partire dai salumi fino a una golosa bistecca.

Cantinetta del Nonno – San Casciano Val di Pesa

Una trattoria dai sapori antichi con la possibilità di mangiare in mezzo al verde. Nel menù non potrete rinunciare ad assaggiare il coniglio arrosto, le penne al ragù e la bistecca di cinta senese oltre vini e dolci fatti in casa.

Passo dopo Passo – Castellina in Chianti

In questa osteria potrete mangiare piatti rivisitati a km 0 visto la presenza di ben tre orti. Un locale molto curato i ogni dettaglio con tre menù degustazione.

Officina della Bistecca – Panzano in Chianti

Chianti: le sue migliori Osterie dove provare piatti tipici

Dario Cecchini propone un luogo iconico per chi ama la carne, ma non solo, visto il menù vegetariano di 30 euro. I menù sono due: Il Solo Ciccia a 50 euro e quello del Macellaio a 30 euro. Assaggerete La Bistecca alla Fiorentina , La Costata e La Panzanese come non le avete mai mangiate, accompagnate da ottimo vino.

Le Panzanelle – Radda in Chianti

Qui troverete prezzi competitivi senza rinunciare alla qualità e alla cordialità dei proprietari. Verdure, carne, pasta, formaggi, cinghiale con le olive, spaghetti pesticcia ed il tradizionale gelato al Vin Santo.

Leggi anche “Nuovo ristorante a Firenze, torna Vito Mollica con il suo “Chic Nonna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *