Spiagge Libere Toscana: le più belle per le tue vacanze estive

Spiagge Libere Toscana: le più belle per le tue vacanze estive
  • 2Minuti
  • 438parole
  • 109visite

La Toscana è senza dubbio una delle regioni più belle d’Italia, così colma di paesaggi mozzafiato, ricca di arte e di cultura ad ogni angolo.
Ma siamo in estate e merita parlare un attimo delle spiagge: ce ne sono tantissime che dovrebbero essere visitate non solo per la bellezza dei luoghi ma anche per la ricchezza di eventi e iniziative, ma noi oggi tratteremo delle spiagge libere Toscana.

Nomineremo infatti le spiagge dove si può sostare e vivere la giornata, il mare è cristallino e la natura è incontaminata, un vero e proprio paradiso per chi vuole rilassarsi e godersi il sole della Toscana.
Ecco allora dove sono site le spiagge libere più belle che caratterizzano la bella regione Toscana.

Spiagge Libere Toscana: le più belle per le tue vacanze estive

Se siete in zona Viareggio forse non saprete dell’esistenza di una piccola spiaggia libera vicina al Canale Burlamacca.

Sempre in zona Viareggio c’è Leccione, una zona vicina che si può raggiungere a piedi oppure in bicicletta, arrivando proprio dalle stradine nella pineta.
Si tratta di una spiaggia libera che tutti consigliano di visitare la mattina presto, in quanto è una spiaggia molto affollata, specialmente verso l’inizio dell’estate.

Invece in direzione di Migliarino, troverete un mare cristallino ed una bellissima spiaggia libera, chiamata Marina di Vecchiano.

Qui si può posizionare l’ombrellone nella spiaggia che si trova tra i due stabilimenti balneari: il mare qui vede sempre l’ acqua bassa e ampie secche.
Continuando la strada verso l’interno, per poi riavvicinarsi alla costa verso il Parco di San Rossore, qui sbuca quindi un’oasi naturale bagnata dal mare: ma è una riserva e per salvaguardare il paesaggio e gli animali che vivono come cinghiali, cervi, aironi e germani reali, le spiagge, ad esempio il Gombo, sono chiuse al pubblico, si può solo visitare la tenuta prenotando con anticipo.
Quindi non si può fare il bagno né prendere il sole.

Passato San Rossore dopo Livorno, si possono godere di alcune bellissime spiagge libere. Da non sottovalutare Vada, un antico centro portuale con vasti arenili, sabbia chiara e fine e mare cristallino.

Dei sette chilometri di spiagge che vanno da Vada a Cecina, alla località la Mazzanta, esistono sei spiagge che non hanno nessun stabilimento balneare: zone molto frequentate da surfisti e pescatori.

Infine, nella zona di Marina di Cecina, lungo le pinete sul litorale scoverete acqua bella e cristallina, molte di loro certificata con la Bandiera Blu.

Ancora più a sud, dopo le celebri spiagge di Castagneto Carducci e di San Vincenzo, si può notare un selvaggio litorale caratterizzato da fitta vegetazione e dune di sabbia.

Leggi anche: Cala Violina: dove si trova, parcheggio, spiaggia, accesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.