Castello di Sammezzano: come visitarlo e dove si trova. La sua storia

Castello di Sammezzano: come visitarlo e dove si trova. La sua storia
  • 3Minuti
  • 526parole
  • 1035visite

Tutto quello che c’è da sapere sul meraviglioso castello di Sammezzano

A soli 30 km da Firenze si trova un castello unico nel suo genere in Italia. Il castello di Sammezzano è infatti la più importante testimonianza di architettura orientale del Bel Paese, con le sue stanze finemente decorate e coloratissime. Scopriamo insieme questo gioiellino nel cuore della Toscana.

*l’immagine in evidenza è presa da sammezzano.info

castello di sammezzano castello di sammezzano  asta sammezzano castel sammazzano sammezzano castello castello firenze firenze castello sammezzano toscana castello sammezzano visite il castello di sammezzano castelli firenze castello moresco toscana visite castello di sammezzano castello di firenze castello di sammezzano asta castelli a firenze
foto presa da wikipedia

La storia del Castello

Il castello di Sammezzano ha una storia antica e affascinante. L’edificio risale agli inizi del 1600, ma assume il suo aspetto caratteristico solo nella seconda metà dell’800, quando Ferdinando Panciatichi Ximenes d’Aragona ampliò la struttura e la modificò. Ferdinando d’Aragona nacque a Firenze nel 1813 e nella sua vita fu architetto, ingegnere, collezionista d’arte, intellettuale e molto altro. Appassionato da sempre dell’Oriente, il marchese ha progettato e contribuito alla realizzazione del castello materialmente, utilizzando poi questo luogo come rifugio dalle delusioni della vita. L’edificio è una rara testimonianza di stile moresco-orientale.

Castello Samezzano dove si trova

Questa perla architettonica di rara bellezza si trova a Leccio, frazione del comune di Reggello. Per raggiungerlo in macchina si deve prendere l‘autostrada A1, uscendo a Incisa-Leccio, seguendo le indicazioni per l’outlet The Mall oppure prendere la prima uscita dopo Firenze Sud se arrivate da Bologna.

castello di sammezzano castello di sammezzano  asta sammezzano castel sammazzano sammezzano castello castello firenze firenze castello sammezzano toscana castello sammezzano visite il castello di sammezzano castelli firenze castello moresco toscana visite castello di sammezzano castello di firenze castello di sammezzano asta castelli a firenze
foto presa da viaggiamo.it

Castello Sammezzano visite

Purtroppo è da anni che il castello è chiuso alle visite al pubblico. Al momento non si sa ancora per quanto ancora si dovrà aspettare prima di poterlo rivedere. Sfortunatamente i problemi sono diversi, ma tutti riconducibili alla mancanza di fondi. Non c’è acqua corrente e quindi nemmeno un bagno e diverse aree hanno bisogno di una ristrutturazione immediata. Ad oggi potete entrare nel parco, che però è ricco di flora proveniente da tutto il mondo, tra cui spiccano alcune sequoie con più di 150 anni. Potete ammirare anche la doppia facciata che rappresenta la luna e il sole, che però non rende minimamente giustizia alla bellezza e allo splendore delle sale interne.

Qualche anno fa sono state organizzate alcune visite straordinarie proprio con lo scopo di raccogliere fondi per i lavori da fare. Inoltre potete fare una piccola donazione sul sito oppure diventare soci per sostenere la fondazione che si occupa di mantenere la memoria storica del castello e del Marchese d’Aragona. Durante gli anni scorsi in qualche rara occasione il castello ha anche aderito a qualche giornata del Fai.

Per restare aggiornati su eventuali sviluppi consultate il sito del comitato.

castello di sammezzano castello di sammezzano  asta sammezzano castel sammazzano sammezzano castello castello firenze firenze castello sammezzano toscana castello sammezzano visite il castello di sammezzano castelli firenze castello moresco toscana visite castello di sammezzano castello di firenze castello di sammezzano asta castelli a firenze
foto presa da fondoambiente.it

Il castello di Sammezzano riaprirà?

Come appena detto non ci sono date in previsione. Durante gli ultimi anni si sono fatti sempre più insistenti gli appelli a vari enti per salvare il castello e riaprirlo al pubblico. nel 2020 è stato candidato tra i “luoghi del cuore del Fai“, che però da solo non ha le risorse per sostenere una ristrutturazione e dei lavori così importanti. Il presidente stesso del Fai si è rivolto direttamente al Ministro Franceschini affinché questo bene venga preservato e non dimenticato. Noi speriamo che torni ad aprire le sue porte il più presto possibile, nel frattempo possiamo sognare guardando le foto variopinte e spettacolari dei pochi fortunati che sono riusciti a visitarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.