Sbriciolona Toscana: tutte le ricette da fare con questo salume
  • 3Minuti
  • 545parole
  • 112visite

Tutti i sapori della regione nei piatti con la Sbriciolona Toscana

La Sbriciolona Toscana è un gustosissimo insaccato che nasce nelle zone del Chianti e si diffonde in tutta la regione. Viene prodotta solo con parti selezionate del suino e prende il suo sapore tipico dal finocchietto selvatico. É una variante della famosa finocchiona, da cui si differenzia per la consistenza più friabile. Vediamo qualche ricetta per gustarsi al meglio questo salume.

*l’immagine in evidenza è presa da almafood.net

sbriciolona toscana  sbriciolona sbriciolona salume sbriciolona  fiorentina sbriciolona salame salame sbriciolona finocchiona sbriciolona
foto presa da blog.giallozafferano.it

Crostini con Sbriciolona Toscana

Uno dei piatti più semplici e allo stesso tempo più gustosi della Toscana sono sicuramente i crostini. Si possono fare in mille modi per renderli più saporiti e gustosi. Sul sito di Giallo Zafferano abbiamo trovato un abbinamento molto goloso. Passate del pane toscano in forno, metteteci sopra del pecorino e un velo di marmellata di pere e cannella e infine aggiungete sopra le fette di Sbriciolona. In molti la mangiano anche direttamente sola con pane toscano senza sale. Abbinate il tutto con un buon vino rosso toscano e avrete il vostro aperitivo o pranzo. Minimo sforzo per la massima resa.

Pasta alla Sbriciolona

Per questa ricetta molto semplice partite da un normale soffritto con carota, cipolla e sedano, a cui aggiungere uno spicchio d’aglio a rosolare con un filo d’olio. Tagliate la sbriciolata e la aggiungete al soffritto. Quindi lasciamo saltare in padella per qualche minuto e aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco, da far sfumare. Nel frattempo preparate la pasta, possibilmente lunga, e scolatela al dente. Non vi rimane che impiattare aggiungendo il vostro sugo saporito alla pasta. Un’ottima idea per un primo veloce, ma diverso dal solito.

Ragù di Sbriciolona per pici e altra pasta

Un utilizzo molto diffuso della Sbriciolona Toscana è sicuramente quello nei ragù, abbinato solitamente a pasta fatta in casa. Il procedimento è quello del ragù classico:

  • tagliate a dadini carota, sedano e cipolle e lasciate soffriggere con olio extravergine
  • passate la sbriciolona con il tritacarne e aggiungetela al soffritto
  • aggiungete pepe e sale a vostro gusto, versate un bicchiere di vino bianco
  • infine aggiungete la passata di pomodoro fresco e lasciate cuocere per almeno 1 ora, smuovendo ogni tanto con un cucchiaio di legno

Siete pronti per servire la vostra pasta con ragù di Sbriciolata Toscana. Solitamente si utilizzano i pici come tipo di pasta, ma andrà bene un qualsiasi formato. Un consiglio extra: abbinate questo piatto a un calice di Valdichiana Bianco Vergine.

Risotto con Sbriciolona Toscana

La Sbriciolona Toscana è l’ingrediente ideale per dare al vostro piatto una marcia in più. Così possiamo trasformare un banale piatto di risotto in una ricetta saporita e originale. Per arricchire il classico risotto allo zafferano: infornate la sbriciolona a 160 ºC per qualche minuto, finché non diventa croccante, e poi aggiungetela al piatto di risotto insieme a una gustosa fonduta di gorgonzola. Per questo piatto si consiglia di usare riso Carnaroli.

sbriciolona toscana  sbriciolona sbriciolona salume sbriciolona  fiorentina sbriciolona salame salame sbriciolona finocchiona sbriciolona
foto presa da prodotti.polisapori.it

Altri abbinamenti e usi

I toscani e non solo amano questo salume per il suo sapore deciso. Per questo molte volte lo mangiano come antipasto accompagnandolo a un semplice pezzo di pane o ad altri insaccati oppure lo mettono anche nelle insalate. L’abbinamento però preferito è quello con le fave fresche crude, pecorino e un buon bicchiere di vino rosso, come antipasto.

Di Martina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.