Pala Wanny Firenze: palazzo Wanny dove si trova, Andrea Crociani, partite
  • 3Minuti
  • 528parole
  • 308visite

Tutto quello che c’è da sapere sull’arena Pala Wanny dove gioca i Bisonte Volley

Immagine in evidenza presa da palazzowanny.it

Ha da poco aperto al pubblico la nuova arena al chiuso di Firenze, il palazzo Wanny, anche detto palaWanny. L’edificio ospiterà principalmente gare di pallavolo del Bisonte Volley e molti altri eventi non solo sportivi. Ecco quindi tutto quello che c’è da sapere su pala Wanny.

pala wanny
pallavolo femminile firenze	
bisonte firenze volley	
il bisonte roma	
firenze volley femminile
firenze il bisonte	
pallavolo san casciano	
il bisonte	
il bisonte firenze	
azzurra volley san casciano
firenze volley	
bisonte firenze	
pallavolo firenze	
volley firenze	
bisonte san casciano	
san casciano volley
ilbisonte 
florence femminile
immagine presa da palazzowanny.it

Pala Wanny, dove si trova

Il 5 febbraio 2022 è stato inaugurato il palazzo Wanny nella zona ovest di Firenze, a San Bartolo di Cintoia, in via del Cavalaccio. La zona è circondata da aree verdi come i giardini pubblici, un parco giochi, i giardini Salento e altri. La struttura è in grado di ospitare fino a 4000 persone per gli eventi sportivi e fino a 5000 persone per altri tipi di eventi. Inoltre c’è un grande parcheggio e un edificio secondario con un bar-ristorante,  una palestra per gli allenamenti, una sala wellness e un centro fisioterapico.

Andrea Crociani, l’architetto del pala Wanny

Quest’opera così ambiziosa è frutto della collaborazione tra privato e pubblico e dell’ingegno dell’architetto Andrea Crociani. Gli spazi sono pensati per essere adattati a varie esigenze come ad esempio concerti e altri eventi sportivi vari, tra i quali il calcio a 5, la pallacanestro, la pallamano, la ginnastica e il judo. L’impianto è stato pensato per ospitare eventi nazionali e internazionali, fiere, congressi e più in generale eccellenze culturali e sportive. Le tribune sono mobili per essere rimosse o aggiunte in caso di bisogno e i seggiolini tutti colorati che regalano un’atmosfera giovane e giocosa. Inoltre sono perfettamente in linea con l’abbigliamento eclettico del patron Wanny di Filippo.

pala wanny 
pallavolo femminile firenze	
bisonte firenze volley	
il bisonte roma	
firenze volley femminile
firenze il bisonte	
pallavolo san casciano	
il bisonte	
il bisonte firenze	
azzurra volley san casciano
firenze volley	
bisonte firenze	
pallavolo firenze	
volley firenze	
bisonte san casciano	
san casciano volley
immagine presa da tuttosport.com

Partite

Finalmente il Bisonte volley ha una casa in cui giocare. Grazie al sogno del patron Wanny di Filippo che diventa realtà a poco meno di 1000 giorni dall’inizio dei lavori. Nonostante la prima partita sia stata vinta dalle avversarie dell’Acqua e Sapone Roma per 2-3, l’accoglienza è stata calorosa. Ci saranno comunque le occasioni per rifarsi: prossimo appuntamento per il 16 febbraio, con il derby rimandato del 26 dicembre con le “cugine” del Savino del Bene Scandicci. I biglietti acquistati in precedenza sono validi, oppure si possono comprare su TicketOne. Ricordatevi che il palazzetto ospita anche tanti altri sport, quindi consultate il sito per restare aggiornati.

Wanny di Filippo, patron del Bisonte

L’idea di costruire uno spazio polifunzionale, dedicato ai giovani viene da Wanny di Filippo, imprenditore e patron del Bisonte azzurra San Casciano. Oltre ad essere il promotore ne è stato anche il finanziatore, con l’obiettivo di lasciare un’eredità alle generazioni future. La prima proposta è stata presentata nel 2016, ma tra burocrazia e Covid, i lavori per la costruzione sono iniziati nel 2019. Il sindaco Nardella, il presidente della Regione Toscana e altre istituzioni pubbliche hanno collaborato per la riuscita del progetto. La prima partita sarebbe dovuta essere il 26 dicembre, con il derby tra Bisonte e Savino Scandicci, ma a causa di alcuni casi di positività delle giocatrici è stato rimandato. Nonostante si sia già giocata la prima partita aperta al pubblico, non c’è ancora stata una vera e propria cerimonia di inaugurazione.

Se ti è piaciuto questo articolo leggi ancheNotre Dame de Paris Firenze

Di Martina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.