Oltrarno: perché è chiamato ” La città degli Antichi Mestieri”

Oltrarno: perché è chiamato " La città degli Antichi Mestieri"
  • 3Minuti
  • 527parole
  • 2169visite

La storia di una delle zone più affascinanti di Firenze, l’Oltrarno

Avete mai sognato di vedere com’era Firenze qualche secolo fa? C’è un quartiere della città che fa questo effetto quando lo visitate. L’Oltrarno infatti è uno dei quartieri più autentici di Firenze, che riunisce diversi quartieri pittoreschi e viene anche soprannominata la città degli Antichi Mestieri. Infatti passeggiando per le vie troverete botteghe e istituti come la Scuola del Cuoio, l’Antico Setificio Fiorentino e l’Officina del Profumo che mantengono vive le antiche tradizioni artigiane.

* immagine in evidenza presa da italianmate.com

oltrarno oltrarno firenze firenze oltrarno quartiere santo spirito firenze diddarno firenze zona oltrarno firenze la vera firenze inizia oltrarno
foto presa da oltrarnosplendid.com

Oltrarno, dove si trova

La zona dell’Oltrarno si trova sulla sponda sinistra dell’Arno e si suddivide in tre caratteristici quartieri: San Niccolò, San Frediano e Santo Spirito. Visitare queste zone di Firenze vi permetterà di apprezzare il lato più genuino della città, scoprendo arti e mestieri di una volta e piccoli capolavori artistici e architettonici della città. Qualcuno definisce l’Altra Firenze, e pensare che un tempo era la zona più povera della città.

Quartiere di San Niccolò

San Niccolò è il quartiere più antico di Firenze. Girando per le vie sembra di essere in un borgo medievale. L’architettura più importante è senza ombra di dubbio la Torre di San Niccolò, che era uno dei principali ingressi alla città un tempo. Da qui si arriva anche facilmente a piedi a Piazzale Michelangelo, uno dei punti panoramici più spettacolari della città.

Quartiere di San Frediano

Lonely Planet una volta lo ha definito addirittura “il quartiere più cool del mondo”. San Frediano è un quartiere giovane e multietnico, che vive di contaminazioni tra passato e presente e tra Firenze e il mondo intero. Una particolarità di questa zona è una fotocabina rossa che stampa fototessere vintage e si trova al crocevia di San Frediano. Il quartiere è caratterizzato dalle opere di street art, che troverete un po’ ovunque alzando lo sguardo. Ma non manca tanta storia con le piazze, chiese e porte storiche.

Quartiere di Santo Spirito

Un quartiere tranquillo, per chi non ama le folle del centro città. Qui troverete un’ampia scelta di trattorie e ristoranti tipici, dove gustare la cucina tradizionale fiorentina e toscana a un prezzo ragionevole. Non mancate di fare un giro in Via Maggio, la via principale e la più storica, popolata da vetrine di atelier, negozi d’antiquariato e gallerie d’arte esclusive. Vi consigliamo questa zona della città soprattutto nel periodo di Natale, quando si riempie di luci e decorazioni e il quartiere si anima con diversi eventi.

oltrarno oltrarno firenze firenze oltrarno quartiere santo spirito firenze diddarno firenze zona oltrarno firenze la vera firenze inizia oltrarno
foto presa da itstuscany.com

Oltrarno, gli antichi mestieri

Il modo migliore per scoprire l’autenticità di l’Oltrarno è sicuramente perdersi passeggiando per le sue viuzze. Vi imbatterete sicuramente in piccole botteghe di esperti artigiani che producono piccoli capolavori. Le sapienti mani lavorano argento, legno, ceramica, tessuti e molto altro, dando vita ad oggetti d’artigianato unici e originali. Qui si trovano anche diverse accademie, istituti e scuole per insegnare ai giovani d’oggi i Mestieri del passato. Per i fiorentini e non solo, infatti, è importante non disperdere questo patrimonio che li ha resi famosi nel mondo. Le più grandi tradizioni come le lavorazioni di pelletteria o la produzione di profumi trovano qui una dimensione che le rende arti immortali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *