Margherita Hack: due giorni di eventi a Firenze per il centenario

Margherita Hack: due giorni di eventi a Firenze per il centenario
  • 2Minuti
  • 450parole
  • 71visite

Firenze omaggia Margherita Hack per celebrare cento anni dalla sua nascita

Il 12 giugno 2022 Margherita Hack avrebbe compiuto 100 anni. La sua città natale, Firenze, ha deciso di rendere omaggio alla celebre cittadina, premio Nobel in astrofisica, con due giorni di eventi in sua memoria. Le iniziative sono promosse e organizzate dall’Università di Firenze, dal Museo Galileo, dal Comune di Firenze e dall’Osservatorio astrofisico di Arcetri. Ecco il programma completo per l’11 e il 12 giugno.

*l’immagine in evidenza è stata presa da thewom.it

hacfoto presa da ilgazzettino.it

Margherita Hack celebrazioni, programma 11 giugno

Si inizia la mattina dell’11 giugno al Museo Galileo:

  • alle 09:30 un intervento degli enti promotori dell’iniziativa, in cui parleranno:
  • il direttore esecutivo del Museo Galileo, Roberto Ferrari
  • il sindaco di Firenze, Dario Nardella
  • la rettrice dell’Università di Firenze, Alessandra Petrucci 
  • il direttore del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Firenze,  Duccio Fanelli 
  • la direttrice di Inaf-Osservatorio Astrofisico di Arcetri, Sofia Randich

  • poi alle 10:30 verrà proiettata un’intervista inedita fatta a Margherita Hack da Massimo Mazzoni, Fondazione Osservatorio Ximeniano
  • poco dopo, verso le 10:50 l’astronomo Leonardo Testi, dell’European Southern Observatory, spiegherà quanto Margherita Hack abbia influito sull’astrofisica a livello internazionale e sul potenziamento delle grandi infrastrutture del settore
  • a seguire, alle 11:00, Laura Magrini dell’Osservatorio di Arcetri ed Elisabetta Lusso, ricercatrice di astrofisica all’Università di Firenze, parleranno dell’eredità che l’astrofisica premio Nobel ha lasciato al mondo della Scienza
  • poi ancora alle 11:45 Giorgio Strano, responsabile delle collezioni del Museo, svela il rapporto tra un’opera di Leopardi e Margherita Hack
  • verso le 12:00 Natacha Fabbri, del Museo, indagherà sul contributo delle donne nell’astronomia, partendo dalle parole dell’astrofisica
  • infine, per chiudere la mattinata, alle 12:15 Emiliano Ricci, giornalista e divulgatore scientifico approfondirà il lavoro di divulgazione scientifica della scienziata fiorentina

Per prenotare un posto in questa serata dovete scrivere una email a info@museogalileo.it. La prenotazione è obbligatoria.

Dove: Museo Galileo, Piazza dei Giudici, 1

foto presa da trieste allnews.it

Programma del 12 giugno

Proseguono le iniziative dedicate a Margherita Hack la sera esatta del suo centenario. Questa volta ci spostiamo all’Osservatorio astrofisico di Arcetri.

  • si inizia alle 20:45 con l’accoglienza della padrona di casa, la direttrice Sofia Randich. Subito dopo Antonella Gasperini racconterà la storia che unisce l’osservatorio e la scienziata
  • poi Antonella Simonetta Soldani, della Società Italiana delle Storiche, parla dell’astrofisica tra vita personale e carriera
  • a seguire Paolo Molaro, dell’Osservatorio astronomico di Trieste, parlerà delle ricerche scientifiche e dell’impegno sociale del Premio Nobel
  • conclude Francesca Matteucci, dell’Università di Trieste, riflettendo sul contributo che la Hack ha dato all’astrofisica e la sua immensa eredità

Per prenotare un posto in questa serata dovete scrivere una email a info-hack100.oaa@inaf.it. La prenotazione è obbligatoria.

Dove: Osservatorio Astrofisico di Arcetri, Teatro del Cielo, in via del Pian dei Giullari 16 

Tutti gli eventi sono gratuiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.