Fabio Picchi chi era? Biografia, moglie, età, causa morte, successi

Fabio Picchi chi era? Biografia, moglie, età, causa morte, successi
  • 3Minuti
  • 719parole
  • 53768visite

Oggi Firenze piange la morte di un grande interprete della cucina toscana e italiana, un appassionato, un uomo di cultura e un grande personaggio del capoluogo toscano: Fabio Picchi.

Oggi 25 febbraio 2022, è morto Fabio Picchi, chef del celebre ristorante Cibreo, volto noto di Firenze e della Toscana. Aveva 67 anni e si è spento dopo aver lottato contro un grave male.
Alfiere della cucina regionale, un grande interprete di piatti più famosi. Era lui l’anima del Cibreo, lo storico locale di Sant’Ambrogio, che negli anni ha accolto vip e dove andavano a cena gli altri chef.

Fabio Picchi chi era? Biografia

Nato a Firenze ma di origini livornesi, Fabio Picchi è stato un personaggio appassionato di cultura cinematografica e teatrale, politica, oltre che gastronomica.
Tra gli chef italiani più conosciuti e famosi, che contava anche numerose apparizioni tv, il fiorentino Picchi è stato anche autore di libri che avevano un successo discreto, ma soprattutto coltivava il suo primo amore, il teatro, fin da ragazzo.

Cinema e teatro gli hanno permesso di incontrare prima e sposare poi, la bellissima attrice Maria Cassi.

Con lei nel 2003 fonda e istituisce il Teatro del Sale.

Non contento di soli tre locali, Fabio ha fondato dunque il Teatro del Sale, ospitato in un grande e vecchio magazzino – una sorta di club privato- dove ha una cucina aperta dove i commensali possono guardare mentre mangiano.
Avrai bisogno di un abbonamento (7 € se non sei residente a Firenze o 15 € per i locali) per accedere al club.

Il Teatro come potete immaginare è anche un teatro. La moglie di Fabio, l’attrice Maria Cassi, si esibisce qui ed è anche la direttrice artistica. Lo spazio è aperto per colazione, pranzo e cena. Il cibo viene servito a buffet su un tavolo da portata, dove ci si aiuta, prendendo piccoli assaggi dei vari piatti del giorno. Lascia spazio alle offerte speciali!

Mentre stai cenando, sentirai gli chef urlare dalla cucina quando le specialità del giorno sono pronte. Vai alla finestra della cucina e ti passeranno un piccolo piatto di degustazione. Questo accade più volte durante il pasto.

A colazione, prepareranno foccaccia calda con mortadella come una delle specialità. L’ora di pranzo di solito include carni allo spiedo.

La sera, il buffet viene interrotto per creare lo spazio teatrale per lo spettacolo dopo cena.

Rapidamente abbattono il tavolo del buffet e riorganizzano i tavoli e le sedie per farti godere lo spettacolo.

Leggi anche: Ristoranti stellati Toscana: Guida Michelin 2022 per l’Italia, un

Firenze. Passeggiate tra cibo e laica civiltà. Guida al cuore di Firenze Copertina rigida

Il ristorante di Fabio Picchi: il Cibreo

L’8 settembre 1979 Fabio Picchi inaugura “Cibreo”. Il nome del locale, che si trova a Firenze, riprende quello di un tipico piatto della cucina toscana, anzi fiorentina per la precisione, il Cibreo.

“Non è un caso che il mio ristorante si chiami Cibrèo. Veniva cucinato dalla mia famiglia nelle grandi occasioni e se il cibrèo in fricassea o con i carciofi cucinato da mia madre avanzava, per cena veniva tritato e ‘quella santa donna’ ci guarniva lo sformato di spinaci e parmigiano. Memorabile” – ha spiegato Picchi.

Il cibreo è un piatto semplice, a base di uova e carne, arricchito brodo di carne, salvia, cipolle, creste, fegatini, pollo.

Pare che Caterina de’ Medici amasse così tanto questo gustoso secondo piatto che provò ad esportarlo in Francia, ma questa ricetta – a differenza di altri piatti tipici fiorentini – non attecchì altrove. Si racconta anche che la Regina ne fece una scorpacciata tale da avere una indigestione.

fabio picchi  
fabio picchi wikipedia  
fabio picchi ricette  
fabio picchi biografia  
fabio picchi figli  
fabio picchi ristorante  
fabio picchi cibreo  
fabio picchi firenze  
fabio picchi libri  
fabio picchi chef  
fabio picchi ristorante cibreo  
fabio picchi eat parade  
fabio picchi youtube  
fabio picchi ultimo libro  
fabio picchi cuoco firenze  
picchi  
maria cassi biografia  
picchi firenze  
picchi cuoco  
picchi chef  
picchi fabio  
geo e geo ricette fabio picchi  
il cibreino  
cuoco toscano famoso  
ristorante fabio picchi  
teatro del sale firenze ristorante  
ricette di fabio picchi  
ristorante picchi firenze  
chef picchi  xristorante teatro del sale firenze  
teatro del sale ristorante  
il teatro del sale ristorante firenze  
picchi cibreo

Fabio Picchi tra tv e libri di successo

Fabio diviene famoso anche per le sue apparizioni in tv: su Rai Tre partecipa alla trasmissione Geo, condotta da Sveva Sagramola; sono assai apprezzate dai telespettatori le sue lezioni parlate sulla cucina, che divagano piacevolmente sull’arte del cibo e del preparare da mangiare. Saltuariamente è invitato anche come opinionista alle trasmissione di La7 Piazzapulita, di Corrado Formigli,L’aria che tira, condotta da Myrta Merlino.

Fabio Picchi ha scritto volumi di ricette e anche romanzi, pubblicati da editori rinomati come Mondadori Electa e Mondadori, tra cui Passeggiate tra cibo e laica civiltà” (2015) e Papale Papale (pubblicato nel 2016).

Ciao Fabio!

7 Comments

  1. Ogni volta che lo vedevo in TV, si capiva la sua passione per la cucina Toscana, senza disprezzare le altre. Persona simpaticissima.

    1. Non abbiamo mai avuto modo di conoscerlo dal vivo, peccato. Rimarrà un nome illustre della cucina e della storia di Firenze.

  2. Rimpiango il fatto di non averlo potuto conoscere. Incarnava la fiorentinita’ come oramai sempre meno persone. Era di origini livornesi ma si sa’ che Livorno fu creata dai fiorentini. Un abbraccio alla sua famiglia.

  3. Uno chef che quando parlava di panzanella, presentava questo semplice e povero cibo, come se fosse stato il piu’ prelibato e gustoso che si potesse desiderare. Pace all’anima sua…

  4. PERSONA MOLTO CARISMATICO SOPRATTUTTO QUANDO ESPRIMEVA I SUOI CONCETTI NELL’AMBITO DELLE RICETTE CULINARIE MOLTO ESPRESSIVE.

  5. Abbiamo conosciuto Fabio attraverso il programma Geo e siamo stati colpiti dal suo entusiasmo e dalle sue specialità.
    A tutta la famiglia le più sentite condoglianze.
    Loredana e Gabriele Bottassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.