Come muoversi a Firenze senza auto

Come muoversi a Firenze senza auto
  • 3Minuti
  • 654parole
  • 80visite

Firenze è una delle città più belle d’ Italia, da visitare almeno una volta nella vita, ricca di storia e di arte. Il bello di questa città è che è a misura d’ uomo, perfetta per essere girata a piedi o con i mezzi pubblici. Sconsigliata è invece l’ auto, perchè ci sono moltissime zone a traffico limitato, dove possono entrare solo i residenti, con telecamere per rilevare la targa e il possesso dei permessi, che se non si hanno fanno scattare un multa molto salata. In questo articolo vi daremo tutte le dritte per muoversi a Firenze senza auto.

Come muoversi a Firenze a piedi

Il modo migliore per visitare Firenze è a piedi. Il centro storico non è troppo grande e le maggiori attrazioni sono tutte vicine tra di loro. Passeggiare per Firenze è anche il modo migliore per immergersi nell’ atmosfera della città, esplorando tutte le vie, fermandosi a fare foto o a curiosare in qualche antica bottega. Potete iniziare il vostro tour dal Duomo per poi andare in Piazza Signoria che dista 400 metri, alla  Galleria degli Uffizi a 650 metri , potete fare una bella passeggiata sul Ponte Vecchio a 600 metri o visitare la Galleria dell’Accademia a 500 metri.

Volendo potete anche visitare Firenze prenotando un tour guidato a piedi.

Come muoversi a Firenze: Servizi sharing

Come in molte città italiane, anche a Firenze si stanno diffondendo i servizio di sharing che hanno come vantaggio che possono entrare nelle Zone a Traffico Limitato. Sono ideali soprattutto nelle giornate calde, ma vanno bene tutto l’ anno.

I servizi offerti sono:

  • Bit Mobility: Monopattino elettrico. Si usa tramite l’apposita app, scansionando il QR Code. Tramite l’ applicazione potrete vedere dove trovare i monopattini ed effettuare il pagamento. La tariffa standard è di €1,00, €0,15/min e €0,05 in pausa. Ci sono anche abbonamenti giornalieri da €3,99.
  • MoBike: Il servizio di bike sharing è quello più adatto per girare il centro storico, grazie anche alla presenza di molte piste ciclabili. Si utilizza tramite app, scansionando il QR Code e creando un account. Le bici si possono parcheggiare in aree chiamate “free floating” che vi indicherà l’ applicazione. La tariffa è di €1,00 ogni 20 min, sono disponibili abbonamenti giornalieri da €4,99.
  • Enjoy: Il servizio di car sharing, vi permette di parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu ed entrare nelle zone a traffico limitato. Funziona sempre tramite app che vi segnala macchina e vi permettte di sbloccarla tramite QR code. Le tariffe vanno da da €0,19/min, e con abbonamento giornaliero da €49,00 fino 50 km.

Come muoversi a Firenze con i mezzi pubblici

Se siete stanchi di girare a piedi o volete raggiungere un’ attrazione più lontana potete optare per i bus o la tramvia. Per quanto riguarda i bus, sono la soluzione più comoda, la compagnai di autobus a Firenze è l’ ATAF, ci sono  43 linee diurne e alcune notturne fino alle 3 di notte. Il biglietto costa €1,50, ed è possibile acquistarlo dalle apposite macchinette o in edicola, la durata è di 90 minuti. E’ possibile acquistare il biglietto anche una volta saliti sull’ autobus al costo di €2,50. Un’ altra opzione è la Carta Agile, valida per 10 viaggi di 90 minuti, condivisibile con altre persone, al costo di 14 euro. Se invece volete unire l’ utile al dilettevole acquistate la Firenze card che vi permetterà in entrare in diversi musei e usufruire dei mezzi pubblici.

Se volete fare un giro panoramico della città vi consigliamo l’autobus turistico, con un piano panoramico e le fermate nelle maggiori attrazioni.

La tramvia è più adatta per lunghi tragitti, è composta da 2 linee, la T1 e la T2. La Linea T1 viaggia dal Comune di Scandicci al Polo Universitario Ospedaliero di Careggi, mentre la Linea T2 collega l’aeroporto al centro di Firenze. Il biglietto costa €1,50, ed è possibile acquistarlo dalle apposite macchinette o in edicola, la durata è di 90 minuti. Come per il bus è possibile acquistare la Carta Agile, valida per 10 viaggi di 90 minuti, condivisibile con altre persone, al costo di 14 euro.

Leggi anche “Saldi Toscana 2023: data inizio e fine“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *