Castellina in Chianti: cosa vedere anche nei dintorni

Castellina in Chianti: cosa vedere anche nei dintorni
  • 3Minuti
  • 599parole
  • 29visite

Tutto quello che non dovete perdervi a Castellina Chianti e in zona

La zona del Chianti è una terra suddivisa tra le province di Firenze, Siena e Arezzo nota in tutto il mondo per il suo pregiato vino DOP. Qui non si trova però solo dell’ottimo vino rosso, ma anche un paesaggio dalla bellezza mozzafiato, disseminato di piccoli e medi borghi dal fascino secolare. Un esempio è sicuramente Castellina Chianti, di cui oggi vi parliamo, e i suoi dintorni.

*l’immagine in evidenza è presa da toscana.info

castellina chianti castellina chianti classico castellina chianti ristoranti castellina in chianti castellina comune di castellina in chianti comune castellina in chianti castellina in chianti cosa vedere castellina di chianti
foto presa da castellitoscani.com

Castellina Chianti, cosa vedere assolutamente

Questo piccolo comune, che conta poco più di 2500 abitanti, è custode di una storia lontana che inizia all’età del Bronzo. Tante le testimonianze anche del passaggio degli Etruschi e non mancano i riferimenti medievali nel borgo. Un luogo spettacolare, che conserva un patrimonio storico, paesaggistico ed enogastronomico unico e invidiabile. Vediamo quindi cosa non perdersi quando visitate Castellina in Chianti:

I siti archeologici

  • il Tumulo di Monte Calvario: si trova non molto distante dal centro storico, sulla strada statale che porta a Castellina. Il ritrovamento delle tombe risale già al sedicesimo secolo, ma a inizi del ‘900 molti dei tesori al suo interno furono saccheggiati. Oggi potete vedere le 4 camere ardenti, che restano una testimonianza importante del passato storico della città, databili tra il VII e il VI secolo A.C. Inoltre, quello che rimaneva di un carro etrusco ritrovato proprio qui è stato ricostruito e ora esposto al Museo di Castellina.
  • la Necropoli del Poggino: anche questa necropoli risale agli Etruschi e si trova in un bosco nei pressi di Fonteruoli, a poca distanza in macchina da Castellina. In questo piccolo sito archeologico sono state scoperte 5 tombe, con oggetti risalenti al VI sec. a.C. Alcuni di questi si trovano ora in esposizione nell’atrio della Rocca di Castellina.

Palazzi e castelli

  • il Castello di Monternano : pur non avendo una datazione precisa, si parla di questa costruzione già a partire dal 1089. Ai tempi si trattava di uno dei castelli più potenti di tutta la Val d’Elsa. Ha una caratteristica forma rettangolare che lo contraddistingue.
  • la Rocca e il Museo Archeologico del Chianti senese: la rocca è una meravigliosa torre in pietra del Trecento, che spicca nella piazza principale del borgo. Dalla cima si può ammirare la spettacolare vista del paesaggio del Chianti.Al suo interno ospita anche il Museo Archeologico del Chianti senese, che custodisce i reperti più importanti ritrovati in questa zona risalenti al periodo etrusco. Per avere informazioni più specifiche sulle esposizioni e le visite consigliamo di consultare il sito.
  • Palazzo Banciardi e Palazzo Squarcialupi: sono due dei più importanti palazzi del centro storico. Entrambi sono stati convertiti in dimore in cui potete pernottare, quindi se volete rendere la vostra esperienza unica avrete l’opportunità di dormire in un palazzo storico medievale.
castellina chianti castellina chianti classico castellina chianti ristoranti castellina in chianti castellina comune di castellina in chianti comune castellina in chianti castellina in chianti cosa vedere castellina di chianti
foto presa da tripadvisor

Castellina Chianti, dove andare e cosa fare nel centro storico

Come tutti i borghi della Toscana, anche quello di Castellina è un piccolo gioiello da esplorare e scoprire a piedi o in bicicletta. Potrete trovare, oltre ai palazzi storici, diverse botteghe artigiane, ristoranti, negozi e chiaramente enoteche, dove fare degustazioni di vino. Se siete particolarmente interessati vi consigliamo di fare un salto all’ Enoteca Antiquaria, dove troverete vini pregiati e di nicchia invecchiati anche fino a 100 anni. Immancabile anche una passeggiata per le Mura, con un percorso coperto che abbraccia la città interamente.

Sei in cerca di altre idee sui borghi in Toscana da visitare? Leggi questo articolo su Sansepolcro e i borghi della Valtiberina oppure digita la parola “borghi” nella sezione cerca del blog, troverai quello che fa al caso tuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *