carnevale di viareggio 2022: ecco le date e i prezzi dei biglietti
  • 3Minuti
  • 498parole
  • 1709visite

Corsi mascherati, carri allegorici e molto altro per sei giornate uniche del carnevale di Viareggio

Gli eventi elencati nell’articolo potrebbero subire variazioni a causa della situazione Covid. Per rimanere aggiornati controllate il sito del carnevale di Viareggio.

Il carnevale di Viareggio torna per l’edizione 2022. Una delle manifestazioni più apprezzate d’Italia, grazie al suo caratteristico folclore e agli spettacolari carri di cartapesta. Quest’anno il manifesto è una rielaborazione di un bozzetto pensato dall’artista Umberto Bonetti come copertina della rivista Viareggio in maschera, ma mai utilizzato. Vediamo insieme i dettagli di questa festa.

carri di carnevale viareggio carnevale fondazione carri carnevale fondazione carnevale viareggio
Immagine presa da falciniviaggi.it

Le date del carnevale di Viareggio

Il carnevale quest’anno arriva tardi, il martedì grasso è addirittura il primo marzo. Come da tradizione, però, i corsi mascherati iniziano ben prima. Ecco i principali appuntamenti del carnevale 2022:

  • sabato 12 febbraio, ore 15: primo corso mascherato di apertura
  • domenica 20 febbraio, ore 15: secondo corso mascherato
  • giovedì 24 febbraio, ore 15: terzo corso mascherato
  • domenica 27 febbraio, ore 15: quarto corso mascherato
  • martedì 1 marzo, ore 15: quinto corso mascherato
  • sabato 5 marzo, ore 15: sesto corso mascherato

Tre colpi di cannone danno il via ai festeggiamenti. Alla fine dell’ultima giornata verrà proclamato il carro vincitore. Tutti i corsi si svolgono nei viali a mare di Viareggio e oltre a questi ci sono numerosi eventi collaterali per tutta la città.

Biglietti cumulativi: 45 euro intero, 35 euro ridotto, gratis bambini fino a 1,20 m. Biglietto singolo: 22 euro intero, 14,50 euro ragazzi. Inoltre in biglietteria fisica oppure online troverete altre promozioni.

La storia del carnevale di Viareggio

La tradizione del carnevale di Viareggio risale al 1873 e la sua origine non è popolare come quella degli altri carnevali italiani ed europei. Alcuni ricchi borghesi in occasione del martedì grasso sfilarono in maschera per protestare contro le tasse. La sfilata consisteva in un corteo di carrozze fiorite trainate da buoi e da allora diventò un appuntamento annuale. Negli anni successivi le carrozze furono sostituite da carri allegorici realizzati da abili scultori e carpentieri. I corsi mascherati e i carri allegorici ora sono conosciuti in tutto il mondo.

carnevale di viareggio date carnevale viareggio

I corsi mascherati e i carri allegorici

I giganteschi carri di cartapesta sono sicuramente i protagonisti dei corsi mascherati. Ogni anno infatti i maestri della cartapesta fanno un enorme sforzo creativo e manuale per dar vita a uno spettacolo unico. I temi sono principalmente satira politica e personaggi d’attualità. A bordo di ogni carro ballerini animano la festa a ritmo di musica. I migliori carri e le migliori maschere vengono premiati nell’ultima giornata di corsi. Se amate particolarmente i carri visitate anche la cittadella del carnevale e il museo del carnevale, sempre a Viareggio.

Burlamacco, la maschera ufficiale

Il protagonista del carnevale di Viareggio è il burlamacco, una maschera che indossa una tuta a scacchi bianca e rossa, un alto cappello rosso e un mantello nero. Si tratta di un’invenzione del pittore di Viareggio Uberto Bonetti. Il burlamacco è un personaggio molto amato dagli abitanti, che gli hanno dedicato una statua in piazza Mazzini e appendono le sue bandiere ai balconi.

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anchevini toscani: la lista definitiva dei migliori 2021/2022

Di Martina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.